Egitto: 18 jihadisti uccisi nel Nord Sinai

IL CAIRO, 3 MAG – Diciotto miliziani appartenenti ad un gruppo terrorista sono stati uccisi in un’operazione delle forze di sicurezza egiziane nel nord del Sinai, regione teatro da diversi anni di attacchi jihadisti contro l’esercito e la polizia. Ne ha dato notizia il ministero dell’Interno.

Secondo fonti della sicurezza, l’operazione è avvenuta nei pressi della città di Bir al Abd, dove i miliziani si nascondevano in una casa. Sono stati anche sequestrate armi, ordigni e due cinture esplosive. Due giorni fa in un attacco contro un veicolo dell’esercito nei pressi di Bir al Abd, rivendicato dall’Isis, dieci soldati erano stati “uccisi o feriti”, secondo le autorità militari. Ieri le forze di sicurezza avevano già annunciato di avere ucciso a loro volta due miliziani jihadisti. ANSA

Condividi