Droga, ragazze cinesi trasportavano shaboo tra Roma e Prato

Scoperto un traffico di shaboo tra Roma e Prato. I carabinieri del Comando Provinciale di Roma stanno eseguendo nella Capitale, a Taranto, Napoli e Firenze un’ordinanza di applicazione di misure cautelari nei confronti di 22 persone di nazionalita’ cinese, filippina e italiana, ritenute responsabili di spaccio di metanfetamina, nota come shaboo.

Alcuni cittadini cinesi titolari di esercizi al dettaglio nella zona del centro di Roma si approvvigionavano di stupefacente da loro connazionali nella citta’ di Prato. Lo stupefacente veniva portato nella Capitale da giovani ragazze cinesi, incensurate, che viaggiando in treno potevano garantire un trasporto sicuro. Giunti a Roma i cristalli di shaboo venivano rapidamente spacciati tramite una intricata rete di pusher collocati nelle varie piazze di spaccio. Nel corso delle indagini i carabinieri hanno gia’ arrestato 38 persone, in flagranza, per spaccio.  ANSA

Condividi