Tenta di investire poliziotto, Sap: «Questo è il prezzo dell’impunità»

Tenta di investire poliziotto e provoca schianto con volante. Paoloni (Sap): «Questo è il prezzo dell’impunità»

«Esprimiamo tutta la nostra solidarietà ai colleghi di Torino vittime di un balordo che ha attentato alla loro vita e auguriamo loro una pronta guarigione. Questo purtroppo è il caro prezzo dell’impunità dilagante».
Commenta così Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap), quanto avvenuto la scorsa notte a Torino.

«Quanto vale la vita di un collega? Al tizio alla guida era stata revocata la patente e, nonostante ciò, ha continuato ad infrangere la legge, arrivando finanche a tentare di uccidere un servitore dello Stato. Questo – prosegue – accade perché chi delinque sa benissimo che resterà impunito. Servono misure stringenti e pene severe. Ne va della sicurezza dei cittadini e di quella degli uomini e le donne che ogni giorno – conclude – rischiano la vita su strada».

Roma, 16 gennaio 2020

COMUNICATO STAMPA SAP

Condividi