Parigi: 29° giorno di proteste, polizia spara lacrimogeni contro manifestanti

 

Momenti di tensione a Parigi nel 29esimo giorno di proteste contro la riforma delle pensioni. La polizia ha sparato lacrimogeni per disperdere un centinaio di manifestanti nel quartiere dell’Opera, uno di loro è rimasto ferito.

Intanto, il presidente Emmanuel Macron nel suo discorso di fine anno ha detto che la riforma deve essere completata e ha esortato il premier Edouard Philippe a trovare un rapido compromesso. Per tutta risposta, i sindacati hanno promesso di andare avanti a oltranza con le proteste. La soluzione sembra lontana. (askanews)

Condividi