Sodoma distrutta perché non accoglieva? Per Bergoglio “la Migrazione val bene uno scisma”!

di Ornella Mariani

Incaricata dal Papa e a beneficio di Teologi e Catechisti, la Pontificia commissione biblica ha elaborato una nuova interpretazione della distruzione di Sodoma.
La città fu punita perché non “accoglieva”, conseguendone la conferma del Dio “meticcio” e della condizione di “Migranti” assegnata alla Madonna e a San Giuseppe.
Può dirsi che il Sovranismo sia una ossessione ereticale nell’Uomo delle Pampas. Tale da indurlo a stravolgere il Depositum Fidei;
a cancellare fino all’ultima traccia della straordinaria civiltà greco/romana;
a liquidare tout court duemila anni di Storia dell’Occidente;
a sottoporre la Chiesa ad uno strisciante processo di islamizzazione.

Alla faccia delle Radici Giudaico/Cristiane dell’Europa!
Se per l’ugonotto Enrico III di Navarra “Parigi val bene una Messa”, per Bergoglio “la Migrazione val bene uno scisma”!.
Così spicca l’innaturale connubio del Clero con la Sinistra, la cui unica prerogativa è la puzza di marcio di una Sacrestia che ha svenduto il Paese al miglior Offerente; che storicizza la nostra condizione di Ostaggi di Accattoni e Parassiti: non in fuga da guerre e miserie, ma decisi ad arrembare le nostre coste per delinquere impunemente e per farsi mantenere; che ci impone di pagare il conto della Immigrazione indiscriminata, a sostegno di una solidarietà stracciona e affaristica: giusta solo alle Mafie e a chi di Mafia campa, dal piano elettorale al piano pseudointellettuale.

Fra trivialità e comicità di infimo livello, siamo Spettatori dello spettacolo osceno del Cristo trasformato in Clandestino; della pericolosità di Preti come Biancalani; della pavidità del vignettismo alla Vauro, che riconosce in Babbo Natale “…un ciccione con un’aria anche vagamente pedofila, vestito di rosso”; della mediocrità di Politici alla di Maio; dell’ignoranza di Servi prestati alla Piazza e relegati da Barbara Spinelli nell’area del vuoto programmatico; della faziosità del Sistema giudiziario…
In proposito: nessuna notizia, sul fronte d’indagine riferita al Giudice Palamara.
Per contro: tre Magistrati del Tribunale dei Ministri di Catania, ovviamente iscritti a M.D., chiedono di processare Matteo Salvini.
Sono Nicola La Mantia, Sandra Levanti e Paolo Corda, peraltro già al centro di polemiche per aver scarcerato due Nordafricani colpevoli del trasporto di duecentotrenta Clandestini: a suo dire, non erano Scafisti di professione!!!

E il disorientamento sociale si oppone alle ingiustizie diffuse; alla disoccupazione esponenziale; alla irrogazione di una Giustizia non Giusta; al clima di veleni e di odio fomentato da tutti questi esemplari Uomini di Prima Linea, ove per “Prima Linea” è legittimo intendere quegli Italiani Nemici degli Italiani che, lungi dall’opporsi all’invasione in atto, la favoriscono a vario titolo servendosi di stucchevoli e ricorrenti dinamiche: a partire dalla elaborazione di teoremi che annientino l’Avversario.

Sicché è altrettanto legittimo ritenere che lo Stato di Diritto è saltato;
che il delirio clericale, debordante nella pretesa teocratica, è intollerabile;
che siamo dominati da una Dittatura giudiziaria rivelante tutta la incompetenza e la pochezza di un Establishment, la cui grande capacità sta nell’aver reso il Paese un infrequentabile bordello e relegato l’Italia al ruolo di Puttana internazionale;
che l’indecoroso sbando delle Istituzioni ha tolto l’innocenza ad un Popolo, agitando il motore della Reazione e portandolo al punto di non ritorno….., mentre viene apparecchiata la mensa natalizia di un Mattarella che consumerà un menù democraticamente diverso da quello di milioni di Italiani.

Condividi