Stupri Rimini, confermata condanna a 16 anni per Butungu

ROMA, 12 DIC – E’ stata confermata dalla Cassazione la condanna a 16 anni di reclusione nei confronti di Guerlin Butungu, l’unico maggiorenne a capo del gruppo di quattro giovani che ha stuprato, rapinato e picchiato sulla spiaggia di Miramare di Rimini, la notte del 26 agosto 2017, una coppia di turisti polacchi e una prostituta trans peruviana, e ha aggredito una turista milanese e rapinato il compagno la notte del 12 agosto.

Lo ha deciso la Seconda sezione penale della Suprema Corte convalidando il verdetto di secondo grado.

La sentenza emessa il 19 aprile 2018 dalla Corte di Bologna era conforme al primo grado. Soddisfazione per la requisitoria del Pg è stata espressa dall’avvocato Maurizio Ghinelli che difende i due giovani polacchi. “Il pg – ha detto il legale – ha chiesto di dichiarare inammissibile il ricorso di Butungu”. ANSA

Stupri Rimini, nigeriano: Butungu ha detto di aver ucciso molte persone in Congo

È quanto emergerebbe a carico di Guerlin Butungu, il congolese accusato degli stupri ai danni di una ragazza polacca e di una transessuale peruviana

Parla la trans vittima dello stupro di gruppo a Rimini

00:00 “Il più più grande comandava tutto. 02:30 “Il congolose lo ha fatto apposta…” 03:49 “È durata un’ora…”

Stupri Rimini, fu violenza brutale. Le testimonianze confermano l’orrore

Custodia cautelare in carcere per tutti e quattro gli indagati, tenuti in modo che sia impossibile comunicare tra di loro. E’ questa la decisione del Gip del tribunale per i minorenni di Bologna Anna Filocamo, che ha sciolto la riserva sui i due fratelli marocchini di 15 e 17 anni e per il nigeriano di…

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi