Strage Capaci, rivelazione choc di Riggio: “Esplosivo messo da ex poliziotto”

Condividi

 

“Mi ha confidato di aver partecipato alla fase esecutiva delle strage Falcone si sarebbe occupato del riempimento del canale di scolo dell’autostrada con l’esplosivo, operazione eseguita tramite l’utilizzo di skate-bord”. Questa è la frase, svelata da Repubblica, che l’ex agente della polizia penitenziaria e collaboratore di giustizia dal 2009 Pietro Riggio ha fatto mettere a vernale dei pm di Caltanissetta. E il soggetto a cui fa riferimento sarebbe un ex poliziotto chiamato “il turco”.

Una rivelazione choccante e tutta da verificare, chiaramente, che però potrebbe portare a una nuova indagine sulle stragi di Capaci e via D’Amelio, gettando ombre inquietanti sul coinvolgimento diretto di pezzi dello Stato, “Mi ha confidato di aver partecipato alla fase esecutiva delle strage Falcone”, si legge ancora nelle dichiarazioni di Riggio ai pm riportate da Repubblica, “si sarebbe occupato del riempimento del canale di scolo dell’autostrada con l’esplosivo, operazione eseguita tramite l’utilizzo di skate-bord”.



E sulla domanda del perché Riggio dica queste cose solo adesso avrebbe risposto: “Fino ad oggi ho avuto paura di mettere a verbale certi argomenti, temevo ritorsioni per me e per la mia famiglia. Ma, adesso, i tempi sono maturi perché si possano trattare certi argomenti”. (www.affaritaliani.it)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -