Formigli zittisce Borgonzoni per non disturbare gli sproloqui della Rackete

Condividi

 

A Piazzapulita c’è stato spazio solo per Carola Rackete, senza controcanto leghista. A denunciarlo, ospite in studio a L’Aria che tira da Myrta Merlino (sempre su La7), è Lucia Borgonzoni, la candidata della Lega alla presidenza dell’Emilia Romagna alle prossime regionali. “All’ultimo momento hanno bloccato il mio intervento a Piazzapulita, già concordato, per evitare un mio confronto con Carola Rackete – spiega la Borgonzoni -. È questa la libera informazione di Corrado Formigli?”.

Giovedì sera su La7 è andato in scena un vero e proprio processo (non certo il primo) a Matteo Salvini, partendo dalla lunga intervista alla capitana tedesca della Sea Watch (al centro di uno storico braccio di ferro a Lampedusa con l’ex ministro degli Interni tra giugno e luglio scorsi) per finire a un approfondimento sul Russiagate e i (presunti) soldi russi alla Lega.

“Avevamo invitato Salvini ma lui ha detto che non poteva”, ha annunciato lo stesso Formigli alla vigilia della prima puntata del suo talk. Ora la bomba della Borgonzoni: si attendono repliche. liberoquotidiano.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -