Stupro a Torino, “una scena da bestia”. Giudice libera il guineiano

Condividi

 

E’ di nuovo libero il ventunenne, originario della Guinea, accusato di violenza sessuale nei confronti di una donna di 50 anni, lunedì mattina in corso Giulio Cesare, nell’androne di un condominio.

Il gip non ha convalidato l’arresto e ha respinto la richiesta di misure cautelari, poiché al momento “non posso ritenersi sussistenti gravi indizi di colpevolezza”.

Il giovane, assistito dall’avvocato Massimiliano Carnio, era stato consegnato alle forze dell’ordine da un vicino di casa della vittima, che ha  fermato lo stupro.

L’uomo che ha fermato lo stupratore: “una scena da bestia”

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -