Open Arms chiede un Boeing per trasferire i “migranti” a Madrid

“Per dare dignità ai naufraghi (clandestini, ndr) potrebbero trasferirli a Catania e da lì in aereo portarli a Madrid”. Lo ha detto il presidente di Open Arms, Riccardo Gatti, parlando dei 107 migranti a bordo della nave dell’Ong da ormai 18 giorni.

“Affittare un Boeing per 200 persone verrebbe 240 euro a passeggero. L’anno scorso, per la soluzione della vicenda Aquarius, si sono spesi oltre 250mila euro”, ha aggiunto.  tgcom24.mediaset.it

Condividi