Nigeriani scatenano caos sul bus: botte a un controllore

Condividi

 

Sono saliti sul pullman, corsa Fiuggi-Frosinone, a Torre Cajetani. Hanno controllato se i passeggeri avessero abbonamento o biglietto, se l’obliteratrice fosse in funzione. Sembrava tutto in regola, fin quando arrivando in fondo al bus del Cotral hanno chiesto il biglietto a due ragazzi di colore.  La vicenda è riportata dal giornale locale www.ciociariaoggi.it

Da quanto riferito, i ragazzi avevano il biglietto ma non lo avevano timbrato. Davanti alla richiesta di mostrare i documenti, anche per poter compilare il verbale, hanno sostenuto di non averli. Uno dei due, stando alla ricostruzione dell’accaduto, si sarebbe alzato mostrando un atteggiamento di nervosismo. Hanno chiesto poi di scendere a Trivigliano e i controllori sono scesi con loro per procedere a identificarli per il verbale. Ma appena scesi dal bus, stando al racconto, uno dei due immigrati ha prima strappato dal collo la collanina che indossava uno dei controllori per poi scagliarsi contro di lui. I colleghi lo hanno aiutato cercando di bloccare il giovane. Nel frattempo sono stati contattati gli agenti della polizia. In poco tempo una volante è arrivata sul posto.



I due ragazzi, sembrerebbe nigeriani, sono stati accompagnati nel commissariato di Fiuggi per gli accertamenti del caso. Ascoltati anche i controllori per chiarire l’esatta dinamica dei fatti. I due immigrati sono stati denunciati per lesioni. Il controllore aggredito ha dovuto fare ricorso alle cure dei medici dell’ospedale “San Benedetto” di Alatri. Sul posto è arrivato anche il personale medico con un’ambulanza con cui il ferito è stato accompagnato al pronto soccorso. Da quanto appreso, l’uomo, un quarantottenne di Frosinone, ha riportato diverse contusioni e una costola incrinata.



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -