Elezione Von der Leyen, Paragone: M5s non aveva capito che il suo voto era determinante

Condividi

 

 

Il giornalista grillino Gianluigi Paragone smonta il Movimento 5 Stelle: “Credo che il Movimento 5 Stelle non avesse capito che il suo voto potesse essere determinante. Perché se io so di essere determinante vado a incassare e vado a chiedere all’Ue quello per cui non mi piace il suo profilo, quello della Rottermeier, Ursula Von der Leyen. Ad esempio: se faccio una manovra a 2,8 me la accetti?.

L’Unione Europea mi deve essere utile, se no se deve essere utile solo ad alcuni ambienti, allora non la voglio. Ad oggi queste condizioni non ci sono“.

Il senatore commenta così, su Stasera Italia, le nomine europee che hanno visto contrapporsi gli alleati Luigi Di Maio e Matteo Salvini.

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -