Concorsi truccati Università di Catania, indagato ex sindaco Pd

Condividi

 

Secondo le indagini, l’ex primo cittadino, Enzo Bianco, avrebbe aiutato il suo assessore, Orazio Licandro, ad ottenere la cattedra coinvolgendo le sue amicizie nell’ateneo . Figurano anche l’ex sindaco Enzo Bianco e Orazio Licandro, ex assessore alla Bellezza condivisa e ordinario del Dipartimento di Scienze Umanistiche, tra gli indagati nell’inchiesta ‘Università bandita’ sfociata il 28 giugno scorso nella sospensione da parte del Gip del Rettore dell’Ateneo di Catania, Francesco Basile, e di altri nove professori dell’università.

Gli indagati sono accusati a vario titolo di associazione per delinquere, corruzione e turbativa d’asta. A riportarlo è il quotidiano La Sicilia. Nell’inchiesta ‘Università bandita’ gli indagati sono in tutto 80.



Le accuse – – I nomi di Bianco e Licandro figurano nell’elenco di 14 indagati ai quali sono stati notificati dalla Digos gli avvisi di garanzia e la richiesta di proroga delle indagini. Bianco, secondo l’accusa, avrebbe aiutato Licandro, che insegnava a Catanzaro, ad ottenere la cattedra a Catania coinvolgendo le sue amicizie nell’ateneo. tg24.sky.it/palermo



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -