Migranti: sbarco a Pozzallo, arrestati due scafisti senegalesi

Palermo, 8 giu.  – La Polizia Giudiziaria a seguito dello sbarco di ieri a Pozzallo (Ragusa) ha raccolto gravi indizi di colpevolezza a carico di 2 scafisti senegalesi, di 16 e 21 anni. Secondo i testimoni sono loro che hanno condotto l’imbarcazione partita dalle coste libiche.

“Il delitto è aggravato dal fatto di aver procurato l’ingresso e la permanenza illegale in Italia di più di 5 persone; perché è stato commesso da più di 3 persone in concorso tra loro; per aver procurato l’ingresso e la permanenza illegale delle persone esponendole a pericolo per la loro vita e incolumità ed inoltre per averle sottoposte a trattamento inumano e degradante”, spiegano gli inquirenti.

I migranti sono stati ospitati presso l’Hot Spot di Pozzallo per essere visitati e identificati dalla Polizia Scientifica. (AdnKronos)

Condividi