Marocchino vuole occupare casa e minaccia inquilina con l’acido

Condividi

 

Firenze Pd – Momenti di panico. Un 36enne marocchino pretende di rientrare all’interno di un appartamento già occupato abusivamente anni prima, minacciando di buttare dell’acido in faccia all’inquilina. Accade a Firenze. Per questo il marocchino è stato arrestato per estorsione dai carabinieri del nucleo radiomobile di Firenze.

La donna era sola in casa – – Un equipaggio dell’Arma è stato inviato in uno stabile occupato in via Pellas, dove una 43enne di Imperia, domiciliata in un apparta mento, aveva chiamato terrorizzata lamentando la presenza dell’ uomo che, minacciando di sfregiarla con un coltello e l’acido, aveva preteso di accedere con la forza presso l’abitazione. Sul posto è stato individuato il responsabile delle minacce, seduto in una stanza dell’appartamento abitato dalla donna e dal suo convivente, che in quel momento assente.



Il 36enne marocchino voleva rientrare in possesso dell’appartamento dove aveva dimorato fino a due anni prima. Data la resistenza della 43enne, dopo averla tempestata di telefonate nel corso della giornata, si è presentato armato di un coltello per minacciarla. Il coltello a serramanico è stato rinvenuto in una tasca della giacca indossata dal marocchino. Dopo essere stato dichiarato in stato di arresto per il reato di estorsione, l’uomo è stato trasferito nel carcere di Sollicciano.

www.secoloditalia.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -