Burkina Faso: nuovo attacco contro i cristiani, 4 morti

Condividi

 

Nuovo attacco contro i cristiani in Burkina Faso: quattro fedeli sono stati uccisi a Singa, nella regione centro-settentrionale del Paese, mentre stavano riportando in chiesa la statua della Vergine dopo aver partecipato a una processione.

Decine di cristiani del villaggio di Singa stavano portando ieri in processione una statua della Madonna al vicino villaggio di Kayon. Sulla via del ritorno sono stati intercettati a metà strada da un gruppo di uomini armati che, dopo aver lasciato scappare i minori, ha fermato quattro uomini cristiani, assassinandoli a sangue freddo. Dopo averli uccisi, hanno preso la statua della Madonna e l’hanno ridotta in mille pezzi.



Due settimane fa, una chiesa protestante è stata invece attaccata e bruciata a Djibo. Sei cristiani sono stati uccisi. L’attentato è avvenuto nella stessa regione in cui il 12 maggio don Siméon Yampa, parroco di Dablo, è stato assassinato insieme a cinque fedeli all’interno di una chiesa.

Burkina Faso, jihadisti attaccano chiesa cattolica: uccisi sacerdote e 5 fedeli



   

 

 



Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -