Malta: sbarcati i migranti della ‘Alan Kurdi’

Condividi

 

Smartphone, tagli all’ultimo grido e pettinature elaborate. I 64 migranti della Alan Kurdi “in fuga dai lager libici” sono stati fatti sbarcare a Malta con delle motovedette militari, dopo essere stati prelevati al largo dalla nave gestita dell’ong Sea Eye, che invece non potrà attraccare a La Valletta.

Al loro arrivo, i migranti sono scesi a piedi attraversando una passerella e sono stati fatti salire su dei pullmini bianchi della polizia. Evidente la soddisfazione sui loro volti, nei video e nelle foto che rimbalzano sui social network. Ora saranno ridistribuiti tra quattro Paesi dell’Ue: Germania, Francia, Portogallo e Lussemburgo.

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -