Legittima difesa, “ho un figlio disabile, se entra qualcuno gli spacco la testa”

Condividi

 

Si parla di legittima difesa nello studio di Serena Bortone ad Agorà, su Raitre, e Antonio Maria Rinaldi zittisce tutti gli ospiti contrari al provvedimento fortemente voluto dalla Lega e approvato ieri 28 marzo in Senato.

L’economista premette che “sarà sempre la magistratura a decidere. Ci deve pensare lo Stato però non può esserci la polizia per ogni italiano”. E poi la lezione: “Ho un figlio disabile al 100% di 25 anni. E’ su una sedia a rotelle. Se qualcuno entra in casa mia io prendo un mattarello, o una sedia, o una pentola e gliela spacco sulla testa”.

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a ImolaOggi
Armando Manocchia risponde
ai professionisti della mistificazione


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -