Venezia, gabbiani aggressivi mandano due turisti in ospedale

Condividi

 

Venezia, gabbiani affamati e troppo aggressivi mandano due turisti in ospedale. A Venezia girare con un panino in mano potrebbe non essere più una buona idea. I gabbiani affamati stanno diventando l’incubo di ogni turista. Da quando l’amministrazione ha deciso di eliminare i cassonetti da calli e campielli, i volatili sono diventati più aggressivi. Infatti se prima potevano rubare il cibo dalle pattumiere, ora invece non sanno più come procurarselo e lo cercano tra le mani degli umani.

La raccolta differenziata porta a porta era stata una politica voluta proprio per eliminare il problema dei gabbiani, come ha dichiarato lo stesso assessore all’ambiente Massimiliano De Martin. Negli ultimi mesi, però, sono ancora molti i turisti che hanno denunciato un attacco degli uccelli affamati.



Una donna di Campalto è finita in ospedale dopo essere stata colpita in bocca da un volatile mentre stava mangiando una noce. Come lei, anche due turisti hanno chiamato il Pronto Soccorso dopo essere stati attaccati dai gabbiani. In altre occasioni le vittime sono stati i bambini, derubati dei loro gelati.  tgcom24.mediaset.it



   

 

 



Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -