Capitanio: “Basta con la bufala dell’Ires sul no-profit”

“Sebbene la norma andrà sicuramente rivista, è meglio stroncare sul nascere la bufala dell’ires: quasi nessuna associazione di volontariato ne sarà colpita, anche perché l’esenzione totale per l’attività istituzionale è già prevista dalla legge 266/91 e dal Decreto 117 del 2017”. Lo dichiara il deputato della Lega, Massimiliano Capitanio.

“Chi sta facendo sciacallaggio politico in queste ore – aggiunge – rischia solo di danneggiare un settore vitale per il Paese. L’intervento sull’Ires era già previsto dal precedente Governo e va a toccare solo alcuni enti del Terzo settore, non certo il volontariato organizzato . Parliamo, ad esempio, di Fondazioni, Università private, Rsa, Consorzi: tra questi, in un secondo passaggio, sarà opportuno individuare chi fa effettivamente assistenza e beneficenza e agire di conseguenza. Resta il fatto che l’Ires non tocca le organizzazioni o associazioni di volontariato o di promozione sociale, le pro-loco, tante associazioni culturali e chi non produce redditi tassabili”, conclude. askanews

Il ministro Tria:
“Se è vero che le no-profit non fanno utili, perché temete che vengano tassate?”

Condividi