Illy: ”L’ordine mondiale si è in qualche misura frantumato”

TRIESTE – “Per illycaffè è stato un buon anno, di crescita soprattutto sui mercati internazionali”. In Italia e nel mondo “è stato un anno di transizione, l’ordine mondiale che si era creato con la globalizzazione si è in qualche misura frantumato. Non sappiamo verso quali nuovi equilibri, se di equilibri si tratterà. Quindi una transizione da una globalizzazione durata 30 anni a una deglobalizzazione strisciante con molti punti interrogativi che possono andare verso il buono però con rischi più grandi rispetto al 2018”.

Così l’industriale del caffè Andrea Illy in una videointervista all’ANSA.

“Il 2019 è un anno potenzialmente critico quindi rischioso. Ci sono le elezioni Ue, quasi sicuramente un rallentamento dell’economia che potrebbe dar luogo a una recessione, in particolare in Europa”. Finirà “la politica monetaria espansiva della Banca centrale e cambierà la presidenza Bce: un allineamento astrale che auspico non dia luogo a una tempesta perfetta”. All’Italia auguro “maggiore consapevolezza”.(ANSA).

Condividi