Gilet gialli, 720 fermati. Gas lacrimogeni sugli Champs-Elysees

Condividi

 

In una Parigi blindata per le manifestazioni dei Gilet gialli tafferugli, con cariche della polizia e lancio di oggetti da parte di manifestanti, si registrano in zona Arco di Trionfo, dalla parte opposta rispetto agli Champs-Elysees. Tensioni e lancio di gas lacrimogeni poche ore prima nella rue Arsene Houssaye, adiacente agli Champs-Elysees.

I primi gas lacrimogeni sono stati lanciati dalla polizia nella rue Arsene Houssaye, adiacente agli Champs-Elysees. I gas sono stati lanciati per disperdere la folla che premeva pericolosamente contro una grata di ferro che impedisce di accedere alle strade adiacenti all’Eliseo. La pressione dei gilet gialli stava salendo, i gas lanciati hanno permesso la dispersione della folla in qualche minuto e senza incidenti.

Circa mille persone sono state identificate in tutto il giorno in Francia, 720 sono stati posti in stato di fermo, secondo fonti della Prefettura citate dai media francesi.



Trenta persone sono rimaste ferite a Parigi, fra cui 3 poliziotti, non gravi. Nell’8/o arrondissement, vicino a boulevard de Courcelles, alcune auto sono in fiamme e si riproducono le scene delle settimane scorse.



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -