Trump: “non credo all’allarme sui cambiamenti climatici”

Donald Trump si mostra scettico sulle conclusioni dell’ultimo rapporto governativo sui cambiamenti climatici. “Non vedo” i cambiamenti climatici come causati dall’uomo, ha detto il presidente Usa in un’intervista al Washington Post.

“Molte persone come me, che ricevono informazioni di alto livello (sui cambiamenti climatici, ndr), non necessariamente ci credono”, ha detto Trump, sostenendo che negli Usa l’aria e l’acqua sono in questo momento a “livelli record” di pulizia.

Le parole del presidente Usa fanno seguito al rapporto diffuso venerdì dalla sua stessa Amministrazione, nel quale si afferma che i cambiamenti climatici rappresentano una grave minaccia alla salute e alla sicurezza finanziaria degli americani, così come alle infrastrutture e alle risorse naturali del Paese. adnkronos

Condividi