Olanda: allo studio sanzioni UE contro chi viola i diritti umani

Condividi

 

BRUXELLES, 9 NOV – L’Olanda è al lavoro per l’avvio di un sistema di sanzioni europeo per colpire chi si macchia di violazioni dei diritti umani, nel mondo. La filosofia è quella di creare un meccanismo tematico di misure (congelamento dei beni e divieto dei viaggi), come quello già varato per contrastare l’uso e la proliferazione delle armi chimiche, e quello contro chi sferra cyberattacchi, con ‘liste nere’ transnazionali.

Proprio per verificare se vi sia sufficiente sostegno da parte degli altri Stati membri all’iniziativa, il governo olandese ha organizzato un seminario di esperti degli Stati membri, all’Aja, il 20 novembre. L’obiettivo è raggiungere un’intesa politica sul dossier al vertice dei leader Ue di dicembre, per poi procedere speditamente alla stesura legale e alla sua approvazione, idealmente, anche prima delle elezioni europee di maggio. ANSA Europa

Mogherini: ONU e UE insieme a favore dei diritti umani (come il burqa?)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -