200mila immigrati sono entrati in Europa con documenti falsi o rubati

“Finalmente – dichiara l’On. Mario Borghezio – dopo anni di mezze parole e di politically correct, anche la Commissione Europea, per bocca del Commissario europeo per le migrazioni, gli affari interni e la cittadinanza Dimitris Avramopoulos, è stata costretta a commentare gli inequivocabili dati di EUROPOL e a confermare, rispondendo ad una interrogazione, che oltre 200.000 immigrati sono entrati in Europa lo scorso anno con documenti contraffatti o rubati. Fra questi sicuramente anche appartenenti ad associazioni criminali o sostenitori a vario titolo di gruppi terroristici che hanno potuto evitare le pratiche per il visto e circolare liberamente nello spazio Schengen, come noi della Lega sospettavamo da tempo.

Solo una vera svolta sovranista nel controllo delle frontiere esterne dell’UE, oggi totalmente paralizzata da politiche lassiste e inconcludenti, ed una nuova rete di controlli di intelligence, in collaborazione con le altre grandi potenze mondiali, potrà porre un argine all’infiltrazione di cellule jihadiste e riportare la sicurezza nei nostri territori!” conclude Borghezio.

On. Mario Borghezio – – Deputato Lega Nord al P.E.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -