Natale, ‘Gesù’ sostituito con ‘Perù’ per non offendere i musulmani

Condividi

 

MADRID, 18 DIC – Natale laico nelle scuole pubbliche basche, al punto che in alcuni centri si evitano riferimenti religiosi e in alcune canzoni natalizie si è sostituito ‘Gesù’ con ‘Perù: questo per non ferire gli alunni di confessioni diverse, come i musulmani. Lo denuncia l’associazione basca delle famiglie Ehige, citata da El Correo Vasco.

La consegna sarebbe che “il Natale si tratti in classe senza toccare l’argomento religioso, solo come fatte culturale”, spiegano fonti dell’associazione. E in alcuni centri, i cantici natalizi tradizionali, ‘villancicos’, sono stati secolarizzati, cambiando il nome di Gesù con Perù.

In particolare, l’associazione Ehige fa l’esempio della scuola ‘Ingeniero Orbegozo’, nel quartiere Iturrigorri di Bilbao, dove studenti del Magistero di Leioa frequentano classi di educazione musicale, in cui apprendono le canzoni in lingua basca che canteranno a Natale. I docenti della scuola, che ha un’alta percentuale di alunni di altre confessioni religiose, in prevalenza di quella musulmana, avrebbero chiesto di sostituire nei brani musicali le parole che fanno riferimento diretto alla religione, per “rispettare la diversità religiosa”.

Fonti del Vescovado di Bilbao, citate dal quotidiano, hanno evitato la polemica, sottolineando che “si tratta di attività proprie di ogni singola scuola” e che l’esempio dell’Istituto ‘Ingeniero Orbegozo’ riguarda una classe di musica e non di religione. Tuttavia, non approvano che in scuole pubbliche siano soppressi i termini religiosi dalle canzoni natalizie. (ANSAmed)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -