Palermo: nave di Medici senza Frontiere bloccata per irregolarità

L’avvocato della Ong contro la Capitaneria: “Infami”

Bloccata al porto di Palermo la nave «Vos Prudence» di Medici senza frontiere, che ieri sarebbe dovuta salpare per raggiungere il Canale di Sicilia e proseguire i salvataggi in mare. La Capitaneria di porto, nel corso di alcuni controlli, ha trovato delle irregolarità nella documentazione a bordo.

Una decisione che ha sollevato qualche polemica non proprio moderata.

«Infami. Hanno bloccato a Palermo la nave di Msf. Cominciano ad attuare il piano Minniti. Adesso ci vorranno avvocati pronti ad ogni sbarco. E denunce per abuso di ufficio quando necessario. Da subito».

Così l’avvocato e docente di diritto d’asilo Fulvio Vassallo Paleologo che da anni si occupa di diritti di migranti. il giornale



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -