Ramadan a Firenze: tappetini, altoparlante e sermone pure nei giardinetti

Inizia il Ramadan, il mese sacro dell’islam. Anche quest’anno la comunità islamica fiorentina (che nell’area metropolitana supera i 30mila fedeli) pregherà negli spazi di Borgo Allegri, in un ex fondo adibito a luogo di culto, ritenuto angusto rispetto al numero di musulmani

Per le preghiere del Ramadan in Borgo Allegri si attendono tra i 1.500 e i 2.000 fedeli ogni giorno: troppi per stare tutti all’interno della moschea. Così è stato concesso l’utilizzo del giardino del Gratta, a pochi metri dal luogo di culto, adiacente a piazza Ciompi. E già nell’usuale preghiera del venerdì, erano pronti i tappetini che accoglieranno i fedeli in preghiera. Un altoparlante diffonderà nel giardino, durante le preghiere del mese sacro, il sermone dell’imam.

Il Ramadan terminerà il 24 giugno, giorno che tra l’altro coincide con la festa del patrono di San Giovanni. La preghiera finale, per la quale si attendono più di 5mila fedeli, non si terrà ai Ciompi: negli ultimi anni si è tenuta a Campo Marte, l’anno scorso nel campo da calcio accanto alla piscina Costoli, in viale Malta. Ancora da decidere dove si terrà quest’anno.

con fonte firenzetoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -