Siria: raid della “coalizione anti Isis” uccide 106 civili tra cui 42 bambini

26 MAG – Sale a oltre 100 morti, metà della quale sono bambini, il bilancio dei raid aerei della fantomatica “Coalizione anti-Isis” a guida Usa.

Il raid è stato compiuto nella notte ad Al Mayadeen nella Siria centrale, al confine con l’Iraq. Al jazeera afferma che nei raid, tra i 106 rimasti uccisi, 42 sono minori, bambini e adolescenti con meno di 16 anni di età.

Lo scorso marzo un altro raid della Coalizione internazionale a guida Usa aveva colpito un edificio nell’ovest di Mosul, occupato dall’Isis, provocando la morte di 105 civili, secondo quanto ammesso ieri dal Pentagono. In base all’inchiesta delle autorità militari americane, l’attacco era stato condotto contro cecchini dell’Isis che si nascondevano nell’edificio e la maggior parte delle vittime erano state provocate dall’esplosione di un deposito di armi dei jihadisti dello Stato islamico. Circostanze che sono invece state smentite da diversi testimoni interrogati dall’agenzia Ap.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -