Treno bloccato sotto al fiume Hudson, caos e feriti a Penn Station New York

Caos e panico a New York. Un treno pendolari della New Jersey Transit con 1.200 passeggeri è rimasto fermo per tre ore, bloccato sotto al fiume Hudson fra il New Jersey e la Penn Station di Manhattan nel pomeriggio di venerdì per un black out elettrico. Il treno poi è arrivato in stazione la sera, ma ne frattempo fra la enorme folla di pendolari che si era accalcata nella stazione Penn molti hanno perso la pazienza.

Un falso allarme spari ha quindi creato panico nella stazione quando, in serata, gli uomini della sicurezza della compagnia ferroviaria Amtrak è intervenuta con mano pesante contro un passeggero che dava in escandescenze usando contro di una pistola elettrica Taser. Il panico si è diffuso nella folla, che temeva una sparatoria o un attentato, e nella calca 16 persone sono rimaste ferite – medicate in ospedale con ferite non gravi – e il pavimento della stazione è rimasto disseminato di borse e bagagli. Anche i vicini magazzini generali Macy’s sono stati evacuati e chiusi per un po’. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -