Anziana torturata con ferro rovente, arrestati pregiudicati marocchini

 

PADOVA – Sono stati fermati dai carabinieri di Este due dei presunti responsabili della violenta rapina a Piacenza d’Adige (Padova) nel corso della quale un’anziana venne torturata con un ferro da stiro incandescente, per rivelare il codice della tessera bancomat. Si tratta di due marocchini, irregolari in Italia, con vari precedenti. Con loro sono stati denunciati per lo stesso fatti altri due loro connazionali. La coppia, di 87 e 86 anni, era stata sorpresa nel sonno da tre banditi che avevano minacciato con un coltello l’uomo, rovesciandogli poi addosso un mobile e infine legandolo assieme alla moglie. Quest’ultima era stata torturata con un ferro incandescente.  VIDEO >>>>

I banditi fuggirono con un bottino di 300 euro e alcuni monili d’oro, lasciando le vittime legate sul pavimento.
La donna riuscì a liberarsi e a chiamare il 112. La coppia venne ricoverata in ospedale. ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -