Bambino si vanta della bocciatura a scuola, sindaco: “Studia o ti spezzo le gambe”

 

All’inaugurazione di un parco giochi, minaccia di punizioni un bambino che dice di essere stato bocciato a scuola. Protagonista Franco Metta, sindaco di Cerignola, cittadina in provincia di Foggia, il cui staff ha poi pubblicato il video sul profilo Facebook del primo cittadino.

“Sei stato bocciato, stupido che sei, hai detto con contentezza che sei stato bocciato, lo str… che sei – ha detto il sindaco, con tanto di fascia tricolore, rivolgendosi al bambino in dialetto – A scuola si studia, altrimenti sempre nu trimone rimani”.

“Quando ricomincia la scuola voglio sapere che ci vai e che studi, altrimenti vengo a casa tua e ti vengo a spezzare entrambe le gambe. Guardami in faccia, me lo prometti? Avete sentito?”, ha esortato Metta, davanti ai presenti, compreso il sacerdote chiamato per la benedizione. L’unica a protestare è stata una bimba: “Questa è l’educazione che ci insegna il sindaco? E’ severo…”, la si ascolta dire in sottofondo.

Metta, sempre su Facebook, ha poi replicato alle polemiche suscitate dal video: “Polemiche sul mio rimprovero al ragazzino, ieri sera? Si era VANTATO di essere stato bocciato. L’ho rimproverato, duramente e lo rifarei cento volte. Dopo l’ho tenuto abbracciato per tutto il tempo e gli altri ragazzini mi passavano di fianco e mi sussurravano di essere stati promossi. IO SONO LA VOSTRA OSSESSIONE!”.

ADNKRONOS



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -