86enne ucciso per rapina nel Foggiano, arrestato rumeno

 

I carabinieri della Compagnia di Vico del Gargano, in provincia di Foggia, hanno arrestato il presunto responsabile dell’omicidio dell’86enne Giuseppe Ciuffreda, avvenuto, durante una rapina nella sua abitazione di Carpino, il 28 febbraio scorso. Si tratta di D.I.D., 37 anni, cittadino rumeno, nei confronti del quale è stata eseguita una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale del capoluogo dauno, su richiesta della Procura della Repubblica. E’ accusato di omicidio aggravato e rapina aggravata.

A rinvenire il corpo ancora vivo per terra, con segni evidenti sul volto, nella camera da letto dell’abitazione in via del Municipio, era stata la figlia della vittima insieme ai carabinieri. Il vetro della porta d’ingresso era rotto. L’uomo venne trasferito all’ospedale ‘Casa Sollievo della Sofferenza’ di San Giovanni Rotondo, senza che riuscisse a riferire nulla su quanto accaduto a causa dello stato confusionale dovuto allo shock conseguente alla violenta aggressione subita. Ciuffreda è morto il 10 maggio. La stanza era a soqquadro, il vestiario della vittima si trovava sparso nella stanza. C’erano anche delle forbici da potatura ai piedi del letto, con la punta intrisa di sangue.

Secondo quanto riferito dalla figlia della vittima mancava dall’appartamento soltanto un libretto di deposito bancario. Gli inquirenti hanno subito ritenuto che più malviventi erano entrati nell’abitazione dell’anziano sorprendendolo mentre si trovava a letto. Non avendo rinvenuto denaro contante o beni di valore ed al fine di farseli consegnare, lo avrebbero colpito violentemente al volto, adoperando le forbici.

D. è stato individuato anche perché, oltre a essere conosciuto dai carabinieri, risiede a poche decine di metri di distanza dalla casa della vittima. La sua abitazione fu subito perquisita. Venne trovata anche una grossa busta in plastica contenente dei capi di abbigliamento con evidenti tracce di sangue che, dagli accertamenti tecnici del Ris di Roma, è risultato quello di Ciuffreda. D. non avrebbe agito da solo. Sussistono, infatti, gravi indizi di colpevolezza a carico di un complice ancora da catturare. adnkronos



   

 

 

1 Commento per “86enne ucciso per rapina nel Foggiano, arrestato rumeno”

  1. Bastardi,vigliacchi e assassini.Come e peggio delle jene.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -