UE: dopo la Grecia, attacco a Spagna e Portogallo

 

spagna

La Commissione Ue aprirà una procedura con sanzioni la prossima settimana contro Spagna e Portogallo, visto che il collegio dei commissari ieri ha concluso che i due Paesi non hanno fatto “sforzi sufficienti” per tagliare i loro deficit: è quanto scrive EurActiv in un’esclusiva pubblicata sul suo sito web. Durante il dibattito – scrive Euractiv che cita fonti europee – c’è stato un “ampio riconoscimento” che Spagna e Portogallo sono entrambi casi per cui la procedura deve scattare.

Per quanto riguarda l’Italia invece – si legge poi – i commissari Dombrovskis e Moscovici vogliono discutere la situazione ulteriormente. La mancata riduzione del debito spinge alcuni a non vedere positivamente la concessione della flessibilità richiesta, visto che “alcuni numeri non tornano”. Euractiv conclude spiegando che il presidente Juncker ha chiesto ai commissari di considerare le conseguenze politiche di eventuali procedure, prima di prendere decisioni. ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -