Renzi non conosce il protocollo, ma il re di Norvegia è peggio

 

Il premier italiano ha ricevuto a Palazzo Chigi i reali di Norvegia. Al termine del picchetto d’onore Renzi porge la mano a Harald V, contravvenendo al protocollo che vuole siano i reali a porgere per primi la propria mano. Il re di Norvegia, infatti, non contraccambia per rispettare il protocollo ingessato di questi reali autoreferenziali che adesso ha davvero stufato.

Dato che il re era ospite in Italia ed è stato ricevuto con tutti gli onori, NON SOLO avrebbe potuto ricambiare la stretta di mano, ma anzi avrebbe dovuto proporsi per primo. La sua bassezza reale ne avrebbe di certo guadagnato. Invece ha preferito umiliare il nostro premier durante una visita ufficiale, davanti alle telecamere e quindi davanti a tutto a tutto il mondo.

Ora, che Renzi sia simpatico o no, che sia o non sia un buon politico, in quell’occasione rappresentava l’Italia che è stata pubblicamente umiliata.

AGGIORNAMENTO – APPENA ARRIVATI I REALI DI NORVEGIA AVEVANO SALUTATO RENZI CON UNA STRETTA DI MANO CALOROSA



   

 

 

1 Commento per “Renzi non conosce il protocollo, ma il re di Norvegia è peggio”

  1. Oltretutto i protocolli valgono solo nei paesi dove esiste una monarchia, un suddito inglese deve rivolgersi alla regina in un certo modo, un visitatore no, può farlo per cortesia ma nulla più.
    Ora oltretutto questo re non è nel suo paese quindi non gli è dovuto alcun ché.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -