Marocco: veggente accusata di stregoneria aggredita dalla folla inferocita

 

https://youtu.be/-mTRIKdF430

Aggrediscono una veggente, accusata di aver lanciato un sortilegio per conquistare l’amore di un abitante del quartiere. Un tentativo di giustizia fai da te pubblicizzato sul web con tanto di video, colonna sonora e sottotitoli in arabo, che in poche ore ha raccolto oltre 200 mila visualizzazioni e più di 100 commenti. Il filmato, divenuto subito virale, mostra l’aggressione collettiva da parte di un gruppo di cittadini, in gran parte giovani, che tentano di sfondare la porta dell’abitazione di una donna ritenuta una veggente, capace di fare sortilegi e magia nera.

La prova dell’atto di stregoneria, spiega chi ha postato il video, sarebbe un gatto. La donna avrebbe messo la foto dell’uomo che doveva far innamorare di sé, dentro la bocca di un piccolo felino, di cui avrebbe poi cucito le labbra. La scena che risale al 31 marzo sarebbe stata ripresa a Salé, la città gemella della capitale Rabat, nel quartiere popolare di Ouad Dahab El Ayayda. La presunta veggente è stata messa sotto protezione e la polizia ha subito aperto un’inchiesta per chiarire la vicenda e identificare gli aggressori. ansa

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi