Gli elogi di Bergoglio a Emma Bonino sono gravissimi

 

Bonino Papa FrancescoLe dichiarazioni che il Papa avrebbe fatto su Emma Bonino – secondo quanto riporta Massimo Franco sul Corriere della Sera di ieri e riprese da tutti i giornali e da tutte le televisioni – sono gravissime e devono essere smentite da chi ha il dovere di smentirle. Sono state rivolte ad una persona che non si è pentita di nulla e che rivendica tutto quello che ha realizzato durante la sua attività politica: dalla legge sull’aborto alla contrarietà alla sepoltura dei bambini non nati, dagli attacchi all’obiezione di coscienza prevista dalla legge 194 alla posizione favorevole nei confronti dei matrimoni omosessuali, dalla campagna a favore della liberalizzazione delle droghe a quella sull’eutanasia.

Il Papa inserisce Emma Bonino tra i grandi d’Italia. Precedo l’obiezione che conosco: il Papa privatamente può dire quello che vuole. Non è vero. Non esiste “privato” per il Papa, il quale non può esercitare vizi privati e pubbliche virtù, perchè così tradisce la sua missione, che gli è stata conferita da Cristo.

Personalmente, insieme alla mia famiglia, ho consegnato la mia vita a Cristo e alla Chiesa. Vederla così tradita, mi causa una sofferenza profonda. Ma non è per questa ragione che mi permetto di chiedere a tutti di mobilitarsi. Lo chiedo perchè è necessario affermare e testimoniare la Verità, gridarla dai tetti, come ci ha insegnato a fare Cristo ed è necessario – oggi più che mai – difendere la Chiesa e chiedere a tutti coloro che ne fanno parte di agire per Cristo e in Cristo, non per Satana.

Danilo Quinto



   

 

 

2 Commenti per “Gli elogi di Bergoglio a Emma Bonino sono gravissimi”

  1. Bisogna consigliare al Papa o al suo ghostwritwr di fare una semplice ricerca sul web ed impostare le seguenti parole: Emma Bonino Conciani aborti Firenze ed allora vedrà cosa era impegnata a fare la signora sul finire degli anni ’60. Buonasera.

  2. “…..Non esiste “privato” per il Papa, il quale non può esercitare vizi privati e pubbliche virtù….”
    .
    .
    Dice Marco 6,7-13 che quando gli apostoli vennero inviati in mezzo alla gente col potere sugli spiriti immondi, Gesù ordinò loro che “NON INDOSSASSERO DUE TUNICHE”
    Ci si può domandare chi è quello stupido che indossa un vestito sopra l’altro ?
    Quindi il comando potrebbe sembrare perlomeno stravagante. Non confacente ad un Dio.
    Se non che la tunica nella Bibbia simboleggia l’insegnamento (la tunica di Gesù non venne divisa dai soldati sul Golgota, ma venne assegnata TUTTA INTERA.)
    Allora diventa chiara la disposizione di Cristo.
    Gli apostoli non devono avere un insegnamento pubblico e uno in privato.
    .
    Alla luce della Scrittura è esatta perciò l’affermazione di Danilo.
    Non ci possono essere due comportamenti da parte del Papa e neppure da parte di tutta la Gerarchia Ecclesiastica. Contravverrebbero ad una precisa disposizione dall’Alto.
    .
    C’è invece un’altro ordine altrettanto perentorio. quello contro certi ‘PROFETI’. La profetessa Bonino e il profeta Napolitano.

    Matteo 7:15 Guardatevi dai falsi profeti che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro son lupi rapaci.
    Dai loro frutti li riconoscerete. Si raccoglie forse uva dalle spine, o fichi dai rovi?
    Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi; un albero buono non può produrre frutti cattivi, né un albero cattivo produrre frutti buoni.
    Ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco.
    Dai loro frutti dunque li potrete riconoscere.

    Danilo elenca alcuni frutti di tali ‘profeti’.
    Ci si dica francamente. Sono frutti buoni o cattivi alla luce del Vangelo ?
    Bergoglio pare essersi espresso per i primi. Il che è inquietante anche per un peccatore come me.
    .
    Un saluto a tutti

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -