ONU: i Paesi colpiti da Zika facilitino aborto e contraccezione

 

Attualmente non vi sono prove certe sulla correlazione tra virus Zika e microcefalia, ma l’ONU non poteva lascirsi sfuggire questa occasione per la propaganda pro-aborto.

zikaGinevra, 5 feb.  – Le Nazioni Unite hanno esortato i Paesi sudamericani colpiti dal virus Zika e che hanno invitato la popolazione femminile ad attendere prima di tentare di avere un figlio a facilitare l’accesso ai servizi per il controllo della fertilità, in particolare l’interruzione di gravidanza e la contraccezione.

“Come possono chiedere a queste donne di non restare incinte, ma non offrire la possibilità di interrompere la gravidanza?”, ha domandato la portavoce Cecile Pouilly, parlando con i giornalisti. Molti dei Paesi colpiti dal virus Zika, che potrebbe causare microcefalia nei neonati, sono conservatori e cattolici e hanno leggi molto restrittive in tema di contraccezione e interruzione di gravidanza.

“L’avvertimento di alcuni governi alle donne di rinviare una gravidanza ignora la realtà che molte donne o ragazze semplicemente non possono esercitare il controllo sul se, sul quando e sul come restare incinte, specialmente in ambienti in cui la violenza sessuale è così comune”, ha dichiarato l’Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani Zeid Ra’ad al-Hussein. Le norme “che limitano l’accesso a servizi” come l’aborto, la contraccezione e la pillola del giorno dopo “devono essere modificate urgentemente per garantire il diritto alla salute per tutti”, ha aggiunto.(fonte Afp)


 


TI PIACE IMOLAOGGI?

è on line senza banner pubblicitari, sponsor o click bait
VUOI SOSTENERCI?
Il Tuo contributo è fondamentale, ecco come puoi farlo!
IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal
 


 



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -