Sotto scorta la giudice che ha condannato il tabaccaio a risarcire la famiglia del ladro

 

scortaÈ stata messa sotto scorta la giudice che ha condannato a 2 anni e 8 mesi e al risarcimento di 325 mila euro Franco Birolo, il tabaccaio di Padova “colpevole” di aver sparato a un ladro entrato di notte nel suo negozio. Gli esperti del Ministero dell’interno hanno paura che possa essere aggredita da qualche italiano arrabbiato che non condivide la sua sentenza.

Hai capito, gli arguti! E io che, ingenuamente, avrei assegnato quella scorta a un giudice che ha condannato un mafioso o un criminale incallito o uno dei tanti appartenenti a bande di ladri e rapinatori che si introducono di notte nelle case e nei negozi della gente onesta. E invece no! Quelli pericolosi non sono i mafiosi, i camorristi, i ladri, i rapinatori, i criminali recidivi, sono quei temibilissimi italiani che aprono tabaccherie e negozi e che si difendono se qualcuno gli entra dentro casa. C’è sempre da imparare…

Lo scrive Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia) su facebook

————————————

Una pioggia di insulti e di minacce via web l’ha travolta all’indomani della sentenza con cui ha condannato un tabaccaio, che aveva ucciso un ladro sorpreso a rubare sigarette nel suo negozio, anche a risarcire con 325mila euro i familiari della vittima. E’ la sorte toccata a un giudice di Padova, Beatrice Bergamasco, che ora per questa vicenda è finita sotto la sorveglianza delle forze dell’ordine.

La protesta contro la condanna per eccesso di legittima difesa di Franco Birolo, il commerciante di Corezzola che la notte del 25 e 26 aprile del 2012 sparò e uccise Igor Usru, un moldavo di 22 anni, che aveva sfondato la vetrina del suo negozio, era partita subito dopo l’indignazione di molti cittadini increduli.



   

 

 

6 Commenti per “Sotto scorta la giudice che ha condannato il tabaccaio a risarcire la famiglia del ladro”

  1. Questa giudice dopo aver causato un danno al tabaccaio, ne causa un altro ai contribuenti.

  2. Come non vi vergognate di esistere!!! Come noi ci vergogniamo di essere rappresentati da voi?

    Settimio Felicelli

  3. I giudici applicano le Leggi e hanno un margine molto risicato per le interpretazioni. I VERI colpevoli sono i Governi e i parlamentari che avvallano Leggi come le depenalizzazioni dei reati commessi da veri criminali perseguendo chi OSA difendersi.

  4. Giuliano Gaudenzi

    Ormai è chiara la politica del nostro Paese: perseguitare gli italiani che lavorano e pagano le tasse e difendono le loro cose e le loro famiglie e favorire ladri, stupratori, delinquenti in genere con particolare attenzione a Romeni. Albanesi, Moldavi, ecc. , CHE SCHIFO !!!!!!!!

  5. Giudeppe torres

    Siamo TUTTI indignati. Ci sentiamo abbandonati ed offesi per queste leggi che dovrebbero essere SUBITO modificate. Il giudice che fa commesso questo “reato” contro un cittadino vittima della delinquenza non è meno di chi ha derubato il tabaccaio. DOMANDA: mi spieghi qualche giudice o avvocato o mi “traduca” il significato di ECCESSO DI LEGITTIMA DIFESA. Dovremmo in pochi secondi capire cosa vogliono delle persone che sfondano i nostri cancelli, si introducono con la forza nelle nostre case o negozi, se ci vogliono rapinare o violentare le nostre figlie o magari picchiarci? Capiterà che un giudice sarà anche esso vittima di furto…..

  6. gioacchinomarino

    in Italia tutto e lecito fare senza avere danni dalla giustizia anzi si viene risarciti,in Germania un immigrato siriano viene condannato dalla giudice a 6 mesi di carcere x aver rubato un paio di calze,chi vuol capire capisca!!!!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -