Bergoglio: accogliere anche i clandestini, i flussi migratori sono una realtà strutturale

 

“La carenza di normative chiare e praticabili, che regolino l’accoglienza e prevedano itinerari di integrazione a breve e a lungo termine, con attenzione ai diritti e ai doveri di tutti” e’ indicata da Papa Francesco tra le cause delle ripetute tragedie che hanno coinvolto migranti negli ultimi mesi.

Secondo il Papa, “e’ importante guardare ai migranti non soltanto in base alla loro condizione di regolarita’ o di irregolarita’, ma soprattutto come persone che, tutelate nella loro dignita’, possono contribuire al benessere e al progresso di tutti, in particolar modo quando assumono responsabilmente dei doveri nei confronti di chi li accoglie, rispettando con riconoscenza il patrimonio materiale e spirituale del Paese che li ospita, obbedendo alle sue leggi e contribuendo ai suoi oneri”.

Nel messaggio per la Giornata del migrante e rifugiato (che ricorre il prossimo 17 gennaio) Papa Francesco invita  a “non ridurre le migrazioni alla dimensione politica e normativa, ai risvolti economici e alla mera compresenza di culture differenti sul medesimo territorio”.
“Questi aspetti – spiega – sono complementari alla difesa e alla promozione della persona umana, alla cultura dell’incontro dei popoli e dell’unita’, dove il Vangelo della misericordia ispira e incoraggia itinerari che rinnovano e trasformano l’intera umanita’”.

“I flussi migratori – scrive Bergoglio nel Messaggio per la prossima Giornata Mondiale del migrante e del rifugiato che ricorre il 17 gennaio prossimo – sono ormai una realta’ strutturale e la prima questione che si impone riguarda il superamento della fase di emergenza per dare spazio a programmi che tengano conto delle cause delle migrazioni, dei cambiamenti che si producono e delle conseguenze che imprimono volti nuovi alle societa’ e ai popoli”. (AGI) .



   

 

 

4 Commenti per “Bergoglio: accogliere anche i clandestini, i flussi migratori sono una realtà strutturale”

  1. Ma va a fan(_y_)

  2. Ocorre il suonatore con il “Piffero Magico”. … che liberò la cittadella dai topi randagi.!!!
    Noi; non abbiamo più nemmeno il tamburo.!

  3. Ma sto Papa non mi convince, ho qualche dubbio.

  4. SONO UNA VERITAì STRUTTURALE. ? CI MANCAVANO DA NOI I TAGLIAGOLE.!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -