UE: nel 2016 piu’ fondi per i migranti, + 1,2 miliardi di euro

 

Aumentare nel bilancio 2016 dell’Unione europea i fondi destinati alla gestione della crisi dei migranti e destinare più risorse ai programmi per l’occupazione giovanile, a Erasmus+ per gli studenti, alla ricerca e alle reti dei trasporti e dell’energia. Sono le proposte del Parlamento europeo mentre è in corso la discussione fra le istituzioni europee in vista dell’approvazione a fine novembre del bilancio Ue per il 2016.

Gli eurodeputati hanno proposto 1,2 miliardi di euro di fondi in più per le agenzie e per i programmi di gestione dell’immigrazione e della crisi dei richiedenti asilo. Rispetto alle proposte della Commissione il Parlamento europeo ha anche aggiunto 473 milioni per l’Iniziativa per l’occupazione giovanile e 14 milioni per Erasmus +.

La commissione dei Bilanci dell’Europarlamento ha proposto un bilancio di 157,4 miliardi di euro di impegni e 146,5 miliardi di pagamenti e ha votato per invertire tutti i tagli effettuati dal Consiglio Ue sulla proposta iniziale della Commissione europea. Il Consiglio aveva ridotto la proposta di 564 milioni la proposta di 153,8 miliardi di impegni e di 1,42 miliardi quella di 143,5 miliardi di pagamenti.

Adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -