Pedoni investiti da Rom, assessore Masini: studenti a Lampedusa contro il razzismo

3 delinquenti Rom forzano un posto di bloccano e investono 7 persone, uccidendone una?
RIEDUCAZIONE ANTIRAZZISTA A LAMPEDUSA PER GLI STUDENTI ROMANI!!

 

masini-pd

 

Anche dall’ America, il sindaco di Roma Ignazio Marino ha chiesto di essere informato dell’incidente di Battistini dal suo vice Luigi Nieri: “Ho immediatamente informato il sindaco Marino, che ha chiesto di essere aggiornato costantemente sugli sviluppi di questa terribile vicenda e sulle condizioni dei feriti – ha commentato – Appena abbiamo appreso del gravissimo incidente avvenuto a Boccea, ci siamo messi in contatto con la sala operativa della Polizia Locale, la Prefettura e i presidenti dei Municipi Valerio Barletta e Valentino Mancinelli, per ricevere ogni informazione a riguardo”.

Rom in fuga dalla polizia investono 7 persone, morta una donna

Il vicesindaco Nieri (Sel) ha poi espresso vicinanza alle vittime dell’incidente e alle relative famiglie: “Mi sto recando adesso in visita alle persone coinvolte nell’incidente per accertarmi personalmente delle loro condizioni con le equipe mediche che li seguono. L’Amministrazione è vicina a tutti loro e alle loro famiglie, e si stringe intorno alla famiglia della vittima che, purtroppo, ha perso la vita nell’investimento. Forniremo tutta l’assistenza possibile per aiutare le persone coinvolte, e siamo al fianco delle forze dell’ordine che stanno svolgendo le indagini per chiarire i contorni di questa assurda vicenda”.

Nieri-Marino

Intervistato dal programma Buongiorno Regione, su Rai Tre, riguardo a via Battistini si è espresso anche l’assessore capitolino alla Scuola, Paolo Masini. Rispondendo alla domanda se ci sia, a Roma, una recrudescenza di razzismo e intolleranza nei confronti degli immigrati, Masini ha dichiarato: “La paura dell’altro deriva dalla non conoscenza: a Roma un po’ di problema in questo senso c’è, e c’è un po’ di recrudescenza, ma quando si conosce l’altro si risolve”. Per questo, l’assessore ha annunciato un viaggio per gli studenti romani: “Dobbiamo accendere i riflettori ogni volta che la dignità umana viene calpestata: per questo, vogliamo portare i nostri studenti a Lampedusa a fare un viaggio delle coscienze e nelle coscienze. Il viaggio sarà da “corsi di formazione nelle scuole tenuti dalle associazioni e dai rifugiati che stanno a Roma per far conoscere ai ragazzi cosa succede a Lampedusa”.

romatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -