Allarme Servizi segreti: 45mila clandestini sfuggiti ai controlli nel 2014

Questa volta sono proprio i servizi a lanciare l’allarme: «Il frequente rifiuto dei profughi di sottoporsi alle procedure di identificazione – scrivono i nostri 007 – incide significativamente sull’efficacia delle attività di controllo e riconoscimento». Non capita qualche volta, ma migliaia di volte: di 170mila migranti arrivati sulle coste italiane nel 2014, solo 115mila sono stati fotosegnalati, hanno confermato fonti di polizia, senza smentite, alla trasmissione Report.

immigrati

 

Sono ben 45 mila i clandestini sfuggiti ai controlli solo nel 2014: è questa la sicurezza garantita dal governo Renzi e dal ministro Alfano ai cittadini? Siamo lo zimbello del mondo intero, lo zerbino dell’Europa e il paese di Bengodi per tutti i disperati, ma anche per chi li sfrutta? Lo afferma Roberto Calderoli, vice presidente del Senato, in riferimento all’allarme lanciato dai Servizi segreti per cui su 170mila migranti sbarcati nel 2014 sulle coste italiane, solo 115mila sono stati fotosegnalati: ben 45mila, soltanto lo scorso anno, sono sfuggiti ad ogni controllo e non si sa nulla di loro?.

Mentre l’Isis conquista altre città in Siria – incalza il leghista – e in quella Libia il cui governo ci ha messi in guardia sulla presenza di terroristi sui barconi, i nostri Servizi segreti ci dicono che solo lo scorso anno 45mila i clandestini sfuggiti ai controlli: mi sembra che qualcuno stia scherzando un po’ troppo col fuoco?

“Da una parte si continuano a gettare soldi nel business dell’accoglienza – accusa l’esponente del Carroccio – sul quale lucrano albergatori senza scrupoli e associazioni legate alla sinistra e ai buonisti, dall’altra si consente che decine di migliaia di persone, tra cui potrebbero celarsi delinquenti e terroristi, possano tranquillamente invadere, senza che nessuno verifichi chi realmente sono, il nostro paese: siamo davvero alla follia”.

“E in più la beffa – secondo Calderoli – perché molti di questi presunti profughi si lamentano dell’accoglienza come accaduto di recente in Val Seriana. Quand’è che i responsabili di questa vergogna, in un sussulto d’orgoglio – conclude – si decideranno a dare finalmente le doverose dimissioni?”.



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -