Isis, Abadi da Putin: “la Russia pronta a fornire armi all’Iraq”

I jihadisti dello Stato islamico hanno sfondato le linee di difesa delle forze irachene a 10 chilometri a est di Ramadi. Lo hanno fatto sapere fonti della polizia e combattenti tribali filogovernativi. I combattenti estremisti hanno infatti intensificato gli attacchi con colpi di mortaio e razzi. “Ci siamo ritirati nella parte orientale dell’area e aspettiamo rinforzi e raid aerei per fermare la loro avanzata”, ha dichiarato una fonte di polizia. Ramadi è caduta domenica sotto il controllo dello Stato islamico, che ora tenta di consolidare le sue vittorie nella provincia desertica di Anbar, di cui Ramadi è capitale. Fonte Reuter

ribbon02

La Russia e’ pronta a fornire armi all’Iraq. Lo ha detto oggi il ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov, a Mosca, dove il premier iracheno, Haider al Abadi, e’ arrivato ieri sera per una visita ufficiale. In un colloquio con la stampa prima dell’incontro tra Abadi e il presidente russo, Vladimir Putin, il capo della diplomazia russa ha affermato che Mosca fara’ “qualsiasi sforzo per aiutare il governo di Baghdad a respingere il nemico” (isis-Usa).

Abadi-iraq-Putin

Nel corso del colloquio con Abadi, il presidente Putin ha detto oggi che i due paesi stanno rafforzando la cooperazione militare. “Stiamo espandendo la cooperazione nell’area della tecnologia militare”, ha detto Putin, definendo l’Iraq “un vecchio e affidabile partner nella regione”.

Putin ha aggiunto che i rapporti tra i due paesi si stanno sviluppando positivamente. “Le nostre compagnie lavorano nel vostro paese – ha continuato Putin – e stanno discutendo di investimenti dell’ordine di miliardi di dollari”. Abadi, da parte sua, ha sottolineato che i rapporti bilaterali possono essere sviluppati in tutti i settori, dalla cooperazione militare a quella economica ed energetica.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -