Centinaia di famiglie sul lastrico, 400 licenziamenti Ustica lines

 

La società di navigazione Ustica lines, che in Sicilia collega – fra l’altro – le Egadi e le Eolie con Trapani e Milazzo, secondo il sindacato Federmar ha avviato la procedura di licenziamento (ai sensi dell’art. 24 delle legge 223 del ’91) per gli oltre 400 dipendenti.

La causa della decisione è il contenzioso in corso con la Regione siciliana che va avanti da settimane e che, dice il sindacato, “ha generato la decadenza del contratto di appalto”.



   

 

 

1 Commento per “Centinaia di famiglie sul lastrico, 400 licenziamenti Ustica lines”

  1. E sì siamo alla mercé di incapaci, altri 400 licenziamenti all’orizzonte oltre a Whirlpool e Auchan ecc.i vari ministri Padoan e Poletti, addirittura i dati negativi vanno letti in un dato positivo, quindi se non vado errato Poletti dice che bisogna rivedere le leggi della Fisica, come invertire i poli nella batteria il più andrà con il meno e viceversa ma fermo restando che la gente sta e continuerà ad essere disoccupati a vita compreso i giovani! Allucinante quello che sta succedendo in Italia da questo PD è vergognoso che tutti tacciano quanto c’era Berlusconi anche se non mi sta tanto simpatico tutti contro dal capo dello Stato,Merkel Sarkozy oggi c’è il venditore di fumo, silenzio da MUMMIE EGIZIANE.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -