Sedicenti gruppi No-Expo davanti all’ingresso Fiorenza, entrano senza pagare

noexpo-pci

ANSA

 

Una manifestazione a sorpresa dei gruppi No-Expo è in corso davanti ai tornelli dell’ingresso Fiorenza, all’esterno dell’Expo di Milano. Antagonisti del centro sociale Fornace e del Movimento No-Expo May Day (il corteo che si terrà oggi pomeriggio nel capoluogo lombardo) stanno manifestando  mostrando uno striscione sul quale compare la scritta “Il belpaese delle opportunità, un Expo di mafia cemento e precarietà”. Il gruppo, una trentina di persone, all’urlo “No Expo, no Expo”, è controllato a distanza dalle forze dell’ordine.

Dopo avere brevemente manifestato per circa mezzora una trentina di antagonisti sono scesi in metropolitana seguiti da agenti della Polizia Locale in tenuta antisommossa. Qualche momento di tensione si è verificato solo ai tornelli, quando i ragazzi hanno preteso ed ottenuto di passare senza il controllo dei biglietti.

Sala, speriamo proteste non rovinino la festa – Quello che il commissario unico di Expo, Giuseppe Sala, si aspetta per questa giornata inaugurale dell’Esposizione universale è che “la gente sia attratta dalla bellezza senza perdersi in piccoli dettagli, in poche cose da mettere in ordine”. Alla domanda se le proteste possano rovinare la festa ha risposto: “Speriamo di no. Prefettura e questura hanno fatto un lavoro straordinario. Prefetto e questore stanno facendo moltissimo”. ansa



   

 

 

1 Commento per “Sedicenti gruppi No-Expo davanti all’ingresso Fiorenza, entrano senza pagare”

  1. al signore della foto occorrerebbe spiegare che il Muro è caduto multi anni orsono …
    e che la sua falce e martello tatuata … dovrebbe mostrarla ai reali propietari
    ossia gli ex URSS e loro eredi.
    chissà che non lo prendano per un sovversivo …:)

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -