Sassoli (Pd): combattere il terrorismo con la tolleranza e l’inclusione sociale

TERRORISMO: SASSOLI (PD – Vicepresidente parlamento europeo), L’EUROPA HA SCELTO DI COMBATTERE IL TERRORISMO CON LE ARMI DEL DIRITTO

sassoli

 

“Per combattere il terrorismo, l’Europa non rinuncerà alla libertà di espressione, ai diritti fondamentali e alla tolleranza“. E’ quanto afferma il vicepresidente del Parlamento europeo, David Sassoli, in un articolo pubblicato su L’Huffington Post.

“Il Parlamento europeo – scrive Sassoli – ha appena votato due risoluzioni che combattono il terrorismo con le armi del diritto: la prima, richiamandosi alle decisioni dello stesso Senato americano, condanna fortemente la tortura; la seconda riguarda le misure da prendere nella lotta al terrorismo”.

L’Europa, sostiene fra l’altro il democratico, “deve combattere il terrorismo con le armi del diritto: l’adozione di misure di repressione e di sorveglianza di massa trasformerebbero l’identità dell’Unione europea, compromettendola”.

Per combattere il virus del terrorismo servono di certo efficienti apparati di polizia, coordinamenti fra i paesi UE ed extraeuropei, ma l’azione repressiva sarà più efficiente se accompagnata da politiche di inclusione sociale, di coesione e da adeguati programmi educativi. Per l’Unione europea, dopo Parigi, è la sfida che vale per essere riconosciuti nella scena globale come uno straordinario spazio di democrazia.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -