Verona: 60enne sfrattato muore di stenti nell’auto in cui viveva

Verona, muore di stenti nell’auto che era diventata casa sua: 60enne ritrovato da un passante

morto-auto

 

27 nov – Si è spento a 60 anni, in quell’auto che ormai era diventata casa sua. Risale alle 13 di mercoledì l’ultimo decesso provocato dall’estrema povertà. Un senzatetto veronese, Luigi detto “Toni”, se n’è andato sul sedile davanti della macchina posteggiata in via Scodellando, tra la Zai e Borgo Roma. A rendersi conto dell’uomo, che pareva addormentato, è stato un passante che quando si è avvicinato al mezzo e ha provato a bussare non ha notato alcuna reazione. Ha composto così il 113 e il 118. Ma per l’uomo non c’era già più nulla da fare.

Era conosciuto, “Toni”: una prima vita passata a fare l’idraulico e una seconda passata a vagare per le strade, cercando un po’ di conforto in quei veronesi che lo salutavano e gli parlavano. Tanti lo rincuoravano e gli offrivano aiuto. Qualche spicciolo per mettere insieme il pranzo al sacco. Aveva preso possesso di un’auto abbandonata proprio sotto alla sua ex abitazione.

Il 60enne aveva perso prima il lavoro e poi la casa, un appartamento al primo piano in un condominio di via Scuderlando. Non sono serviti molti rilievi, da parte degli agenti delle Volanti che poi hanno chiamato la Scientifica, nel scoprire che l’ultimo periodo di stenti gli era stato fatale. Hanno ritrovato il suo “letto”, composto da un telo di nylon che serviva a riparare parzialmente dal freddo l’auto. Su disposizione del pm di turno la salma è stata trasferita nelle celle mortuarie del Policlinico di Borgo Roma per accertare con sicurezza le cause del decesso. Una signora, come spiega L’Arena, avrebbe già fatto partire una piccola raccolta fondi per trovare i soldi e garantire a Toni un funerale.

.veronasera.it



   

 

 

20 Commenti per “Verona: 60enne sfrattato muore di stenti nell’auto in cui viveva”

  1. luigi romagnoli

    napolitano, boldrini, grasso, renzi,alfano,berlusconi,letta,prodi,tosi,zaia….voi dove eravate….anche questo omicidio di stato va agli atti ….per l’istruzione del vostro processo.

    • Ma la lega di Verona e il suo sindaco leghista che cosa hanno fatto per questa povera persona? Ah, già pensavano a curarsi solo di rom, negri e profughi.

  2. angelo tampieri

    Ma a Verona non c’è il sindaco Leghista ? Cosa ha fatto per questo poveraccio ?

    • SONO TUTTI COLLUSI, NON LO CAPITE? IN ITALIA COMANDA MAFIA, CAMORRA , ‘NDRANGHETA. LORO DECIDONO CHI DEVE ANDARE AI POTERI (COMUNE, REGIONE, PROVINCIA) PER SPARTIRSI BEN BENE APPALTI ETC ETC. TUTTO QUESTO A PRESCINDERE DAL PARTITO DI APPARTENENZA

  3. Una piccola raccolta fondi adesso che è morto? E quando era vivo chi si preoccupava per lui? Ora si che starà meglio dentro una bara. Che amarezza.

  4. premesso che il funerale dovrebbe pagarlo il Comune, credo che il Procuratore dovrebbe aprire un fascicolo per accertare le responsabilità.

  5. Perkè nn ne parla nessuno? ma vi sembra normale nel 2014 morire di stenti .Il governo dov’è ??? Provo tanta pena x questo pover uomo …….ma tanta rabbia x ki nn fa niente x questi nostri italiani ke muoiono …nell’indifferenza di tutti …….

  6. Non ho parole!!! Dico soltanto che è l’ennesimo Omicidio di stato per il quale nessuno pagherà!!!

  7. La raccolta andava fatta in precedenza non dopo…gli immigrati clandestini con vitto e alloggio, gli italiani a morir di stenti!!! Vergogna Stato Italiano, vergognosa la politica e la giustizia italiana!!!

    • Ma la lega di Verona e il suo sindaco leghista che cosa hanno fatto per questa povera persona? Ah, già pensavano a curarsi solo di rom, negri e profughi.

  8. QUALCHE POLITICO SI SENTE UNA MERDA? IO METTEREI LORO INUTILI MANGIA SOLDI A FARE I SENZATETTO MA SENZA MANGIARE PERO’ CHE SCHIFOSISSIMA ITALIA BRAVI!!!!

  9. Una immensa tristezza. E anche una grande fortissima rabbia. Perché non c’è nulla di “ineluttabile” in questa crisi.Usata, coltivata, benedetta: http://www.luiss.tv/2011/02/22/mario-monti-finanza-comportamenti-regole-istituzioni/

    E allora usate il testo già predisposto e inviatelo o portatelo alla Procura: http://www.salviamogliitaliani.it/ecco-la-denuncia-integrale-e-scaricabile-contro-il-golpe-finanziario-in-atto/

  10. Non c,è molto da commentare c,è solo da vergognarsi ,mi piacerebbe vedere semplicemente la faccia di chi ci governa se questo fosse successo a chi ci tenevano personalmente magari ad una persona a loro cara e magari a loro insaputa…….vergogna

  11. semplicemente……… vergogna come uomo e cittadino italiano sono indignato per non dir di più….che tali episodi possano ancor oggi accadere ….. non è più accettabile gli hanno tolto la dignita ed ora anche la vita.

  12. continuiamo a prenderci cura solo ed unicamente dei neger,rom,e gli aziz di turno,omicidio di STATO

  13. ….è da anni che continuo a dire che “voglio essere straniera in italia”… vengono tutelati e a noi cosa resta????solo essere tartassati ogni giorno di più… mah!!!??? vergognoso!!!

  14. I politici sono tutti una vergogna
    Hanno tolto la dignita’ agli italiani e’ una vergogna

  15. marta ortolani

    nella verona ricca delgi stabilimenti Rana, Bauli , Vicenzi, Aia tutte dell’agroalimentare non c’era nulla per questa creatura???????

  16. CHE VERGOGNA CHE VERGOGNA !!! E QUESTO SAREBBE UN PAESE CIVILE !!! CARI POLITICI IPOCRITI E FALSI INVECE DI DARE AIUTO AGLI ITALIANI CHE HANNO COSTRUITO QUESTO PAESE CONTINUATE AD AIUTARE CHI VIENE QUA SOLO PER DELINQUERE E GLI PAGATE PURE LE BOLLETTE E SOLDI A PIOGGIA !!!!
    SE AVESTE UNA COSCIENZA DOVRESTE VERGOGNARVI INVECE DI FARE I VOSTRI SPORCHI INTERESSI E DEI VOSTRI LURIDI PARTITI AIUTATE LA NOSTRA GENTE !!!

  17. La vergogna è che il.quotidiano di verona non ne ha parlato

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -