VIDEO – Belgio, Bruxelles: 100mila in piazza contro l’austerity, scontri con la polizia

 

 

6 nov. – Almeno 100mila persone sono scese in piazza a Bruxelles nella prima manifestazione di protesta contro le misure di austerita’ messe in campo dal nuovo governo di centro-destra di Charles Michel. Scontri sono scoppiati tra la polizia e gruppi di dimostranti che hanno rovesciato auto, appiccato il fuoco ai cassonetti, alzato barricate e tirato pietre. Le forze dell’ordine hanno risposto con il lancio di lacrimogeni e l’uso di cannoni ad acqua.

E’ di una ventina di feriti, alcuni fermi e di diverse auto date alle fiamme il bilancio degli scontri tra manifestanti e polizia che si sono sviluppati a Bruxelles a margine della manifestazione organizzata in occasione dello sciopero generale contro le politiche di austerità del nuovo governo belga. Scene di guerriglia urbana si sono susseguite per un paio d’ore nel pomeriggio in una zona vicina alla Gare du Midi, ai margini del centro della città.

I soccorritori hanno medicato almeno un ferito tra i manifestanti con il naso rotto.
La manifestazione odierna e’ solo la prima di una serie di iniziative pianificate dai sindacati, che comprendono anche scioperi in diverse province nelle prossime settimane, prima dello sciopero generale in tutto il Paese indetto per il 15 dicembre. Secondo la polizia, almeno 100mila persone hanno manifestato al corteo di protesta mentre per i sindacati erano fino a 130mila. “L’intera valanga di misure governative creano un cocktail potenzialmente esplosivo”, aveva messo in guardia in un’intervista al quotidiano Le Soir Marie-Helene Ska, segretario generale del principale sindacato belga. agi

Questo invece sta accadendo in Grecia. rabbia degli studenti contro i tagli e le misure di sicurezza del campus

 

belgio

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -