Ravenna: 12enne bengalese data in sposa per 30mila euro

piange

 

RAVENNA, 25 OTT – Picchiata in famiglia da quando aveva sei anni. Poi a 12 anni, per un debito da 30 mila euro maturato dai genitori, era stata ceduta in sposa a un connazionale che la prima notte di nozze aveva abusato di lei.

Alla fine era riuscita a lasciarlo e, dopo qualche tempo, a raccontare tutto alla polizia. A ripercorrere l’accusa la stessa protagonista – una giovane del Bangladesh – nel processo aperto davanti al Tribunale di Ravenna. Imputati padre, matrigna ed ex marito.

Condividi l'articolo

 



   

2 Commenti per “Ravenna: 12enne bengalese data in sposa per 30mila euro”

  1. Tanto sono stranieri, possono fare quello che vogliono perché “da loro usa così”…. e quindi finirà tutto in nulla, come al solito.
    Mi dispiace solo per la vittima, una bambina che mai si riprenderà da questo orrore!

  2. Ma non è la figlia della Boldrini…percio………….

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -